1920-1990 – 70 anni di remi e di pagaie

Da Sesto Calende Informazioni del 1990/12/31

1990-12-31

Nasceva nel 1920 la storia sociale della “Canottieri Sestese” attualmente denominata “Polisportiva Circolo Sestese gruppo Canoa”. Proprio 70 anni fa i “Canottieri” davano vita al Circolo Sestese. Con pochi mezzi e scarse attrezzature, crearono le condizioni alla vita di una delle più fiorenti Associazioni Remiere d’Italia. Capeggiati da appassionati sportivi che la storia sestese ricorda con i nomi di Boidi, Sacchi, Ingegnoli, Capè, Giovanardi e tanti altri, i canottieri seppero raccogliere nelle loro fila ben 270 Soci. Nel 1924 la sede remiera sestese, (attuale sala da ballo) venne dichiarata la piú bella sede di Canottaggio di quei tempi e proprio quell’anno Sesto Calende ospitò le regate pre-olimpiche, evento di grande risonanza regionale e nazionale. Riportiamo questi brevi cenni di storia, perché siamo fieri delle nostre radici e siamo tuttora fieri di contribuire alla continuazione e alla divulgazione di questa passione remiera che rappresenta non poco, la storia di Sesto Calende. La barca, i remi, le fatiche sportive, il fiume e il lago hanno sempre accomunato i giovani sestesi; gli equipaggi che la storia ricorda portano i nomi di famiglie sestesi, e proprio da questa coesione la vita sociale ebbe un sussulto e diede vita a tante iniziative sportive e socio-culturali che molti dei sestesi tuttora ricordano con piacere. Le nostre barche ora non sono nella più bella sede d’Italia, le nostre attrezzature non possono piú ospitare le regate pre-olimpiche, ma i giovani canoisti le barche le hanno ancora; ora le chiamano Canoe e i remi sono stati sostituiti dalle Pagaie. Il deposito barche nel sottoscala e la mancanza delle più elementari attrezzature che ogni società sportiva dovrebbe disporre, non possono certo facilitare la vita sociale dei nostri giovani atleti; ma la loro costanza è sinonimo di vera passione sportiva, che dovrebbe essere premiata in ben altro modo, specialmente dopo le brillanti prestazioni canoistiche prodotte in campo nazionale. I canoisti hanno dimostrato quest’anno di poter crescere, puntando agli obbiettivi di maggior prestigio; ai Campionati Italiani il nostro equipaggio formato da Aliprandi Daniele e Danzo Simone ha conquistato il quinto posto assoluto sulla distanza K2 metri 10.000, nella categoria femminile Barbara Censi dopo aver conquistato il Campionato Lombardo ha partecipato con il compagno di squadra Edoardo Rognoni al meeting europeo in Germania con la rappresentativa lombarda. Al meeting tedesco i nostri atleti conquistando medaglie d’oro e punti per la Lombardia si sono ben guadagnati l’attenzione dei tecnici federali. Ma la squadra agonistica sestese è composta anche da Laura Baglioni e dal fratello Andrea, da Fabrizio Colombo, Fabio Signorellli, Davide Aliprandi, Stefano Danzo, Zaniboni Samuele e Gabriele Vanoli, che con la loro assiduità sportiva rappresentano le speranze del canoismo sestese. L’Associazione sempre pronta per tutti i giovani che vogliono dedicarsi ad uno sport ecologico, anche quest’anno ha organizzato la scuola canoa. Numerose le adesioni, anche se purtroppo forzatamente limitate dalla disponibilità delle attrezzature. Anche la categoria turistica ha avuto il suo incremento significativo; proprio in questa attività gli istruttori canoisti hanno espresso tutta la loro solidarietà sociale istruendo all’uso della canoa anche persone non vedenti. A loro l’Associazione canoistica Sestese rivolge un sincero plauso di ringra ziamento. Attualmente i canoisti organizzano attività atletica presso la palestra di via S. Donato. Le iscrizioni sono aperte a tutti, sia agli atleti che già praticano sport sia a quelle persone che vogliono tenersi allenate e in buona salute. L’attività in palestra si effettua nei giorni di LUNEDÌ – MERCOLEDÌ VENERDÌ dalle ore 18,30 alle ore 20,30. Il corso si articola in due distinte fasi, il primo terminerà il 23 dicembre p.v. mentre il secondo corso inizierà la prima settimana di gennaio per terminare il 28 febbraio; altri corsi sono

Posted in Rassegna Stampa and tagged .