La passione della pagaia sulle onde del fiume azzurro

Da La Prealpina del 1994/01/30

1994-01-30

Lusinghiero bilancio per i canoisti della Polisportiva di Sesto Calende dopo un biennio di tentennamenti e difficoltà SESTO CALENDE Tempo di bilanci anche per la canoa sestese. Dopo un biennio sofferto durante il quale le attività della società sportiva sestese sono andate un po’ scemando, la Polisportiva Circolo Sestese, sezione canoa si presenta al nuovo anno di attività completamente rinnovata nel consiglio nell’organizzazione e nello spirito, con tanta voglia di raggiungere obiettivi sempre più importanti. Accanto alle attività tradizionali che fino ad ora sono state portate avanti con discreto successo, se ne affiancheranno altre, tutte volte a migliorare la qualità dei servizi offerti ai soci. La “Scuola Canoa” dell’ultimo ventennio ha permesso di insegnare l’arte della pagaiata a decine di nuovi canoisti che dalla primavera all’autunno navigano in lungo e in largo per il lago ed il Ticino. Per il prossimo futuro l’associazione ha pianificato un programma di sviluppo che consentirà di offrire ai soci nuove opportunità di svago e di allenamento; innanzitutto il miglioramento dell’area in cui abitualmente opera il canoista: la spiaggia e la sede nautica, quest’ultima ha già avuto una prima movimentazione interna di attrezzature canoistiche, per mettendo di migliorare la reception, mentre la spiaggia, intesa come luogo ove passare il tempo libero, in accordo con il Consiglio del Circolo Sestese ed il regolamento comunale potrà essere organizzata in modo da ricondurne l’utilizzo a vera spiaggia, con tutte le caratteristiche della “riservata balneazione”. In un’area così controllata potrà continuare l’attività di addestramento canoistico che sfornerà giovani atleti per nuove conquiste sportive. A tal proposito è doveroso ricordare il lavoro svolto da atleti ed allenatori che, grazie alla loro passione per questo sport e l’impegno costante, sono riusciti ad ottenere risultati di notevole importanza. Durante il 1993 la squadra agonistica ha partecipato a 15 gare tenutesi da marzo ad ottobre sui campi di regata di tutt’Italia. Da segnalare la conquista del titolo regionale K1 Cadetti A metri 2000 da parte del tredicenne Federico Pizzi. Questi gli altri piazzamenti: Mantova, campionato lombardo fondo, K1 metri 2000 cadetti A: 1° Federico Pizzi Caldonazzo, gara nazionale al lievi e cadetti, K1 metri 2000 cadetti A: 2° Federico Pizzi K1 metri 200 cadetti A, 1° Federico Pizzi, K1 metri 200 cadetti B, 8° Alessandro Lattuada, Mantova campionato regionale velocità categoria senior, K4 metri 500 senior 2° Daniele Aliprandi, Simone Danzo, Andrea Baglioni e Mauro Mazzoccato, K4 metri 1000 senior, 2° Daniele Aliprandi, Simone Danzo, Andrea Baglioni, Davide Aliprandi, K1 metri 500 junior, 3° Davide Aliprandi, K2 metri 1000 senior, 3° Daniele e Davide Aliprandi, Sabaudia, gara nazionale senior, K4 metri 1000 4° Daniele Aliprandi, Simone Danzo, Andrea Baglioni, Davide Aliprandi, K4 metri 500, 6° Daniele Aliprandi, Simone Danzo, Andrea Baglioni, Mauro Mazzoccato, Savona meeting internazionale supersprinter, K1 metri 200 senior 3° Davide Aliprandi, K2 metri 200 senior, 2° Daniele e Davide Aliprandi, K4 metri 200 senior, 2° Aliprandi Daniele, Simone Danzo, Andrea Baglioni, Davide AIiprandi, K1 metri 2000 senior, cadetti A 1° Federico Pizzi, Milano campionati italiani assoluti, K4 metri 1000 senior, 8° Daniele Aliprandi, Simone Danzo, Andrea Baglioni, Davide Aliprandi, K4 metri 500 senior, 7° Daniele Aliprandi, Simone Danzo Andrea Baglioni, Davide Aliprandi. Gli atleti sestesi hanno avuto anche l’occasione di confrontarsi a Sesto Calende, sulle acque di casa, con la squadra del Clubino del Mare, società canoistica di Palermo che quest’anno è stata ospite della polisportiva sestese canoa nel periodo estivo. Cinque ragazzi e sette ragazze del club siciliano si sono allenati con i sestesi in vista dei campionati italiani permettendo un proficuo reciproco scambio di idee. esperienze, consigli e soprattutto amicizia. Una novità in tema di str

Posted in Rassegna Stampa and tagged .