MANTOVA: GARA BAGNATA GARA FORTUNATA

Da Sesto Calende Informazioni del 1987/12/31

1987-12-31

Ultima gara della stagione a Mantova per i nostri canoisti di fronte al Castello, ma bersagliato da scrosci d’acqua per tutta la giornata. Nonostante le disastrose condizioni atmoferiche i canoisti sestesi hanno conquistato 4 medaglie d’oro, 1 d’argento e I di bronzo. Gli autori sono stati i fratelli Aliprandi, Daniele ha avuto un percorso durissimo, tallonato costantemente dagli atleti del C.U.S. Pavia, che anticipava all’arrivo con 2 decimi di secondo; Davide invece nella categoria Allievi si portava subito in testa e controllava fino alla fine gli atleti del Bardolino. Altra coppia di fratelli vincenti sono Sarim e Rasmik Manoukian. La vincitrice dei Giochi della Gioventù a Roma ha inflitto alle avversarie 9 secondi di distacco, mentre il fratello Rasmik nella gara dei cadetti Conquistava l’ennesimo 2° posto. In costante miglioramento Edoardo Rognoni, sotto scrosci d’acqua, quasi abbiano voluto battezzarlo campione, ha conquistato la medaglia d’oro. Altri risultati significativi li hanno ottenuti Andrea Baglioni e Massimo Bettinelli, che dopo 4 percorsi da 500 mt. (batterie e semi-finali) andavano a conquistare il 4° posto nella finale. Gli stessi nella finale del K2 mt. 500 in compagnia di un altro equipaggio sestese, composto da Danzo e Ceron, si classificavano rispettivamente al 4° e 5° posto nella classifica finale. A completamento di queste squillanti note sportive, aggiungiamo la prova di Michele Dalla Rosa, che con sorpresa generale dopo le batterie e semifinale K1 mt. 1000 si aggiudicava un 7° posto nella finale e aggiungiamo doverosamente che per Michele, essendo stato lontano dalle gare tutto l’anno, questa conquista di finale è giustamente sottolineabile. Con la gara di Mantova è finita la stagione agonistica di canoa olimpica di velocità. Le conquiste sportive del nostro gruppo canoistico le abbiamo già raccontate negli articoli precedenti: i risultati li riassumiamo con il medagliere definitivo dell’anno 1987 sotto riportato. Complimentandoci con gli allenatori, che hanno seguito la squadra per tutta la stagione, lanciamo loro un “arrivederci alla prossima”.

Posted in Rassegna Stampa and tagged .