Terzo posto alle finali nazionali giovanili per una Lombardia in versione

Da Lombardia Oggi del 2003/04/29

2003-04-29.jpg

(n.f.) Terzo posto sul podio per la squadra lombarda alla finale nazionale dell’attività giovanile invernale per formazioni regionali di canoa. Il titolo è andato alla Sicilia con 49 punti davanti al la Puglia con 59 e terza la Lombardia con 64 punti. Presso il Centro Federale di Castelgandolfo si è svolta la fase finale della manifestazione che ha visto confrontarsi oltre alle tre prime classificate le squadre di Piemonte, Toscana e Lazio. I team erano composti da 6 atleti delle categorie “allievi” nati negli anni 91 e 92, “cadetti A” nati negli anni 90, “cadetti B” nati nell’98, di sesso maschile e femminile. Nella prima giornata si sono svolte le prove di nuoto e di corsa, nella seconda quelle in palestra. La squadra lombarda terza classificata era composta dagli “allievi” Gaia Piazza e Francesco Garini, dai “cadetti A” Beatrice Besozzi e Marzio Balzarini, tutti della Polisponiva Circolo Sestese sezione Canoa, e dai “cadetti B” Roberta Micoli Nicolas Zaffanelli della canottieri Baldesio di Cremona, e guidata dal tecnico sestese Andrea Baglioni. A livello individuale si registra il secondo posto assoluto di Marzio Balzarini con 6 penalità derivanti dalla vittoria nei 50 metri a stile libero, dal secondo nel circuito in palestra e dal terzo nella corsa, il secondo posto a pari merito di Beatrice Besozzi, quinta nel nuoto, seconda nella corsa e nel circuito, il terzo posto assoluto di Francesco Garini, terzo nel nuoto, primo nella corsa e quinto nel circuito, e il terzo a pari merito di Roberta, rispettivamente terza, quarta e prima. Buone le prove di Gaia Piazza, quarta, che ha raccolto un quinto, un terzo e un quarto posto, e considerando che è del 92, si è misurata con le altre concorrenti, tutte del 91, e di Nicolas, quinto a pari merito, con un quarto, quarto e sesto posto. L’ultima prova, il tiro alla fune a squadre, non ha cambiato la classifica delle prove precedenti, ma ha contribuito a rafforzare lo spirito di squadra scatenando tifo entusiasta degli accompagnatori della squadra lombarda. La presenza nel Centro Federale di alcuni dei migliori senior italiani ha rappresentato per tutti i ragazzi una forte motivazione.

Posted in Rassegna Stampa and tagged .