I fratelli Aliprandi vicini al tricolore

Da La Prealpina del 1991/12/29

1991-12-29

L’anno 1991 si è chiuso con brillanti risultati per la sezione canoa della Sestese. In particolare, ai campionati italiani juniores i fratelli Daniele e Davide Aliprandi si sono piazzati al secondo posto nella gara del K2 m.1000. E gli stessi fratelli, nel K4, insieme con Fabio Signorelli e Fabrizio Colombo, hanno raggiunto la quinta piazza. Positivo anche il risultato del K2 di Colombo e Signorelli, che in finale si è classificato al settimo posto. I primi dati indicativi della stagione erano venuti, comunque, dalla regata nazionale sul lago di Auronzo. Due gli equipaggi finalisti: il K2 di Edoardo Rognoni e Daniele Aliprandi nei mille metri (quinto miglior tempo) e il K2 di Fabrizio Colombo e Davide Aliprandi, quinto miglior tempo nella finale dei 500 metri. In luglio arrivava poi il successo nel campionato lombardo: Simone Danzo e Andrea Baglioni salivano infatti sul gradino più alto del podio nei 500 metri. E Davide Aliprandi si classificava al terzo posto nel K1 categoria ragazzi (m.1000). Seconda piazza per i fratelli Aliprandi anche alla regata nazionale di Mergozzo, senza dimenticare la finale raggiunta nel K2 (m.500) da Colombo e Signorelli (settimi al traguardo). Poi è venuta la trasferta internazionale di Rapperswil, in Svizzera: al raduno, oltre alle squadre del Comitato Lombardia (costituite anche da atleti sestesi), erano presenti equipaggi di Cecoslovacchia, Francia, Ungheria e Scozia, oltre ovviamente a quelli elvetici. Infine i campionati italiani di Sabaudia, con 87 società presenti e 1100 iscritti. La squadra sestese è riuscita a portare in finale i cinque equipaggi: un risultato difficilmente ripetibile.

Posted in Rassegna Stampa and tagged .